home > Domande Frequenti > Coniugi in regime di comunione dei beni o in separazione: come compilare l’offerta e partecipare all’asta?

Coniugi in regime di comunione dei beni o in separazione: come compilare l’offerta e partecipare all’asta?

Coniugi in regime di comunione legale dei beni: la domanda sottoscritta da un coniuge in regime di comunione legale dei beni giova anche all’altro.

Alla vendita deve partecipare il sottoscrittore.

Nel caso si voglia, invece, evitare l’effetto automatico, il coniuge che vorrà risultare esclusivo titolare del bene dovrà precisare già nella domanda di partecipazione che trattasi di acquisto di bene personale.

Successivamente all’aggiudicazione, e prima della redazione del decreto di trasferimento, l’aggiudicatario dovrà produrre idonea dichiarazione di esclusione dei beni dalla comunione, resa ai sensi dell’art.179 c.c. stipulata con atto notarile.

- se l’offerta è presentata e sottoscritta da entrambi i coniugi in comunione legale dei beni: all’asta può essere presente anche solo uno di essi (considerato l’effetto automatico della comunione).

Coniugi in regime di separazione dei beni:

- nell’ipotesi di acquisto congiunto:

l’offerta dovrà essere presentata da entrambi i coniugi con la necessaria presenza di tutti e due in sede d’asta.

Nel caso di impossibilità di uno dei coniugi a partecipare all’asta, la rappresentanza potrà essere conferita ad un altro soggetto (incluso il coniuge), purché munito di procura speciale notarile.